domenica 13 aprile 2008

MEMORIA


sono rimasto folgorato dal video di Ascanio Celestini che ho visto su you tube.

http://tw.youtube.com/watch?v=WMdkyVsmxyc

L'ho inserito in fondo all'articolo sulle elezioni scritto con Fabio Nardini, che compare sul sito http://www.cut-up.net/.
Sono del tutto d'accordo e apprezzo molto il lavoro di Celestini, ovvero raccontare storie di vita, mantenere viva la memoria. Cerco di farlo con i miei fumetti, con i romanzi. Per scrivere CITTA VUOTA, il romanzo che uscirà, ormai penso dopo settembre, ho fatto un lavoraccio di ricerca incredibile. Mi piace tuffarmi a testa bassa nelle pulciose pagine di vecchi quotidiani anni 40 e 70, scovare notizie curiose, da cui magari prendere spunto per avviare una storia. Sembra strano, magari a chi ha più di 40 anni come me, che molti ragazzi non conoscano Aldo Moro o le Brigate Rosse. Beh, anch'io alla loro età non sapevo chi fosse Ferruccio Parri (forse), ma avevo accanto persone stimolanti e stavo ad ascoltare i loro discorsi, mi piacevano le cose da grandi. Non per questo mi dimenticavo di giocare con gli amici ai Vendicatori ( io ero Capitan America o Occhio di falco o La Visione , non cambiavo da questi tre), con mio padre a palletta nel corridoi della casa di 3 vani in via Casoni, con altri amici a costruire le armi a raggi di Spazio 1999. Si la memoria è importante, ti serve per proiettari avanti, è quel pezzo di legno che hai sotto i piedi quando ti devi gettare nel vuoto.

3 commenti:

sraule ha detto...

hey, ciao bell'uomo!
Ti linko!

Besos

Lorenzo Pasqua ha detto...

Ciao Andrea!
Beh sì...la memoria è importante, oserei dire fondamentale. Se c'è una cosa che mi tiene in vita più del presente è il mio passato. E se c'è una cosa che mi permette ( e permette a tutti) di disegnare un futuro nel migliore dei modi....è sempre il passato. La gente non ha tempo, voglia, umiltà e coraggio di ficcare la testa nei pozzi della memoria. Per questo alla fine paga sempre un prezzo amaro nella politica, nella cultura, nella morale. Abbiamo memorie cortissime...

Un abbraccio.
Lorenzo

Andrea ha detto...

denghiu